Inaugurata l’opera “Filo Rosso per San Ferdinando” dell’artista romana Paola Grossi Gondi

23 marzo 2024 – Si è tenuta sabato alle ore 18:00 presso il Palazzo Comunale l’inaugurazione dell’opera “Filo Rosso per San Ferdinando” generosamente donato alla città dall’artista romana Paola Grossi Gondi.

L’opera, carica di simbolismo, rappresenta l’unità originaria che lega tutti e che in un dinamico fuori scala monumentale – 33 m in acciaio corten e led luminoso installata sul fronte principale del palazzo comunale – suscita stupore e dispone gli animi alla meraviglia invitando a riflettere sulla necessità di coltivare relazioni, stimolando ai valori semplici e profondi e alla condivisione di obiettivi comuni e virtuosi.

L’opera è stata ideata in occasione del Visioni Collettive Festival dell’associazione Disìo, vincitrice del Creative Living Lab della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.

“Filo Rosso” è unità, armonia, bellezza che si realizza per successione di tratti unendo idealmente i luoghi dove è presente: da Roma a San Ferdinando per proseguire in un percorso che unisce persone e popoli. “Filo Rosso”, dunque, si fa ambasciatore dell’urgenza di superare le divisioni, di ricucire strappi e ferite materiali o morali allontanando dal cuore degli uomini la volontà di conflitto e prevaricazione, urgente ai giorni nostri. Con “Filo Rosso” si imbastiscono, pertanto, progetti di speranza unendo la leggiadria del tratto artistico alla concretezza del lavoro da svolgere.

“Filo Rosso” ha già conquistato gli appassionati d’arte presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma che ospita dal 2014 in collezione permanente i suoi primi cinque tratti. San Ferdinando avrà, quindi, l’onore di ospitare ulteriori sei tratti che la trasformano in un teatro di eccezionale bellezza e significato proiettandola sui principali palcoscenici dell’arte contemporanea e della cultura internazionale.

All’inaugurazione erano presenti, oltre all’artista, al sindaco di San Ferdinando e all’amministrazione tutta, la Prefettura di Reggio Calabria, il Ministero della Cultura, la Regione Calabria, l’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, il FAI, oltre alle numerose personalità, istituzioni ed enti rappresentativi del territorio. Ospiti d’onore i cittadini di San Ferdinando, cui quest’opera è rivolta come responsabili di quel cambiamento che “Filo Rosso” indica.

#benvenutiacasanostra #salutidasanferdinando

DESCRIZIONE DELL’OPERA

“Filo Rosso” compare e sviluppa dinamicamente il suo percorso sinuoso per 33 metri, in corrispondenza della balaustra della terrazza della sede comunale che affaccia sulla piazza Generale Nunziante, cuore pulsante della cittadina calabra.

La scelta dell’acciaio corten per rivestire la balaustra – seppure materiale elegante e spesso usato nell’architettura contemporanea e d’avanguardia – è qui inteso dall’artista come riferimento ai containers arrugginiti, al materiale di scarto industriale, alla povertà e al degrado di ogni tipo, di cui il territorio è vittima inconsapevole.

In questa linea, dunque, il supporto opaco e bruno viene ricucito, animato e trasformato dall’arrivo del suo “Filo Rosso” che entra ed esce dalla lamiera con andamento curvilineo, fatto di volute, sinuosità ed onde, queste ultime riferimento all’acqua, il cui rapporto con il territorio è stato nel tempo conflittuale, ma che può diventare oggi fonte di sviluppo e rigenerazione.

“Filo Rosso” porta con sé la luce – ha un’anima in led – per ricordare anche nel buio che è l’unione dei cuori a generare quell’energia realizzatrice dei sogni più elevati.

NOTA BIOGRAFICA DELL’ARTISTA

Paola Grossi Gondi (Roma, 1964). Artista e pittrice italiana alla ricerca di armonia e bellezza che contempla nelle cose piccole come nelle cosmiche ed esprime con poesia e semplicità, sviluppando un linguaggio contemporaneo originale, comprensibile e universale. Il suo stile è libero e in continua evoluzione: una apertura totale che le permette di operare in ogni ambito artistico e rende difficile inquadrarla in un genere o in una corrente determinata. Le sue opere sono in importanti collezioni pubbliche e private. Ha esposto in prestigiose sedi: Roma (Complesso Monumentale del Vittoriano, Accademia Nazionale di San Luca, Palazzo Barberini, Complesso Monumentale di San Michele, Musei di San Salvatore in Lauro); Torino (Palazzo Bricherasio); Colonia (Galerie Forum Lindenthal); Madrid (Museo della Ciudad); Valencia (Museo della Ciudad).

Gazzetta del Sud, 25 marzo 2024

Gazzetta del Sud, 26 marzo 2024

https://calabria.live/san-ferdinando-rc-il-23-marzo-lo-svelamento-dellopera-di-paola-grossi-gondi/

https://mediterraneinews.it/2024/03/06/si-terra-a-san-ferdinando-il-23-marzo-alle-ore-1800-la-cerimonia-di-svelamento-dellopera-fili-rosso-per-san-ferdinando/

Reggio TV, 24 marzo 2024

Unisciti alla discussione

Please note

This is a widgetized sidebar area and you can place any widget here, as you would with the classic WordPress sidebar.